Russare fa male

Russare eccessivamente può essere pericoloso.
Le  Apnee notturne.  Le Roncopatie.

Il nostro MAD – Mandibular advancement device.     Una possibile soluzione all’ eccessivo russare.

RUSSARE può  essere  pericoloso.

Russare fa male alla salute. al Cuore e all' apparato circolatorio.

Russare troppo può essere pericoloso. Purtroppo sono gli individui di sesso maschile a soffrire maggiormente di questo disturbo, ma non solo la salute può essere compromessa ma anche  la vita di coppia ne può soffrire fino ad arrivare ad inevitabili separazioni !    Chi potrebbe  dormire in una  segheria mentre gli addetti lavorano ?

Esistono dei dispositivi  orali di varia forma atti a ridurre il russamento:
il MAD :  Mandibular Advancement Device  è quello  che vi proponiamo noi.

 RUSSARE TROPPO.  Le  APNEE NOTTURNE E LE RONCOPATIE CRONICHE.

Russare, oltre che dannoso per il vostro cuore,  disturba anche coloro che avete vicino, e se anche  chi vi dorme vicino vi vuole un gran bene… c’è in limite a tutto ed è bene non superarlo perché non superarlo a volte si può!

    Terapie attraverso il “MAD” ( dispositivo orale su misura )

MAD per ridurre il russare notturno
MAD il PLASTICA.    Poco duraturo. Meglio se in Cromo/Cobalto.

 Nel nostro studio  costruiamo apparecchiature su misura in Cromo/Cobaltoper la bocca dei pazienti russatori, atte a limitare il russare notturno.
Il Russare cronico (  roncopatia ) e la sindrome da apnea  ostruttiva notturna ( OSAA Obstructive Sleep Apnea Sindrome) sono un problema che le comunità dovrebbero porre in grande evidenza.
Il perdurare nel tempo di questa situazione può portare a conseguenze anche gravi di origine cardio-vascolare ma anche ad una sonnolenza cronica  dovuta a una scarsa ossigenazione del sangue  con conseguente aumento del pericolo quando si guida.
C’è anche da dire che  l’ espressione del volto non troppo intelligente ( dovuta alla sonnolenza cronica da ipo-ossigenazione ) del  russatore può essere d’impaccio nei rapporti interpersonali e di lavoro.

Un viso insonnolito e  “poco sveglio” non da molto affidamento.

MAD per ridurre il russamento notturno
Dormire in ufficio non è gradito al Capo

Il russatore non se ne rende conto ma chi gli sta intorno si !
Statistiche attuali stabiliscono che negli individui oltre i 40 anni la percentuale di chi russa  è del 40% nel sesso femminile e del 60 % nel sesso maschile ma nel sesso maschile i “rumori notturni” sono molto più  fastidiosi per chi cerca disperatamente di dormirgli accanto !
Ci è giunta notizia che siano accordati dei divorzi proprio a causa di soggetti che rendevano impossibile un riposo soddisfacente al proprio partner !
La visita dall’ otorinolaringoiatra è d’obbligo  inoltre: indagini pneumologiche e di fisiopatologia respiratoria saranno utili  monitoraggio del sonno. Anche la valutazione del reflusso gastro-esofageo e una visita neurologica per escludere il sospetto di apnee di origine centrale e di altri disturbi del sonno  saranno utili per una giusta terapia.  Ma se  questi specialisti non ti possono risolvere il problema ci siamo noi  che potremmo, se non risolverlo, almeno aiutarti a mitigare il tuo russare nottrurno.

   La polisonnografia.

Polisonnografia
Polisonnografia

 Polisonnografia è il termine comunemente usato per indicare una registrazione simultanea di più parametri fisiologici durante la notte, mediante un polisonnigrafo.

  Normalmente nel corso del test vengono registrati due o più canali EEG, vari canali elettromiografici, i movimenti di torace e addome, il flusso oronasale, la saturazione di ossigeno nel sangue.

  Questo esame può essere importante  prima di applicare il nostro dispositivo  MAD  (Mandibular advancement device)  al fine di escludere appnee  di origine neurologica  che  debbono essere  trattate diversamente.

MAD per ridurre il russamento notturno
 Respiratore ausiliario  notturno

Perché si russa ? lo si fa per la costrizione delle vie respiratorie.    Fattori che favoriscono questa la costrizione: possono causare la costrizione delle vie respiratorie: Le tonsille  le adenoidi  congestione nasale  malocclusione dentale, il sovrappeso,  ecc….. ma il principale fattore scatenante è l’ipotonia dei muscoli della lingua e di quelli masticatori.

 

  Durante il sonno  la lingua risucchiata indietro chiuderà la faringe finché il biossido di carbonio nel sangue non raggiungerà limiti intollerabili  a quel punto il paziente si sveglierà per un attimo e ricomincerà a respirare dopo una sonora sbuffata  ma la mattina non ricorderà questi spiacevoli eventi!

        I primi tentativi per la costruzione dispositivi orali per combattere questo problema risalgono agli anni 30. In letteratura sono citati e consigliati vari dispositivi per l’avanzamento mandibolare; il MAD (mandibular advancement device) ) è il dispositivo che vi proponiamo.

Russare fa male alla saluti e anche al' amore
                           Divorzio in   vista !

Un altro metodo per mitigare efficacemente i problemi  dell’ eccessivo russare e per la riduzione o l’eliminazione  delle apnee notturne, consiste in una mascherina nasale asservita ad una  macchina  che con un compressore  elettrico, nella fase inspiratoria crea una pressione positiva che vince le resistenze delle vie aeree la cui ostruzione causa il russamento.
Seppur molto efficace, questo dispositivo, oltre che  essere molto costoso, è chiaramente di grande fastidio per il soggetto  che lo indossa,  e lo si deve usare solo nei casi  ribelli a qualsiasi altra soluzione.      Inoltre, nei viaggi è necessario portarlo con se con evidenti  ulteriori fastidi.

E’ INCOMPRENSIBILE  CHE…
pur  essendo il MAD,  ben conosciuto  anche da chi faccia  polisonnografia, prima di  consigliare  al paziente una  costosa, scomoda e impegnativa macchina elettrica per aiutare la respirazione notturna non  consigli un semplice  il MAD.

IL MAD:    UNA SOLUZIONE POSSIBILE PER EVITARE ANCHE… TRAGEDIE  FAMILIARI !
Sappiamo come si siano accordati dei divorzi proprio a causa di soggetti che rendevano impossibile un riposo soddisfacente al proprio partner !

    COME  E’  FATTO  IL  nostro MAD  (Mandibular advancement device)
Russare troppo fa maleIn genere è una apparecchiatura costituita da due placche in resina termostampata realizzate  su misura per ogni paziente e unite con una vite che permette la regolazione dell’avanzamento mandibolare, ma questo metodo, vista la grande potenza dei muscoli masticatori (possono a arrivare anche a 70/80 Newton)    conferisce troppa fragilità al dispositivo e di notte, involontariamente, il paziente lo può  danneggiare irrimediabilmente.

   Esistono anche  delle speciali cerniere che applicate tra le due placche, durante l’ apertura della mandibola possono forzare la mandibola in avanti, ma -come già detto-  la potenza  dei muscoli masticatori è tale  da danneggiarle anche  in brevissimo tempo.

    I nostri MAD sono costruiti in Cromo/Cobalto.
Noi preferiamo  prima  stabilire  l’entità dell’ avanzamento mandibolare necessario e solo dopo unire in modo fisso le due placche su tre punti.

Il MAD Permette di:
1. Impedire alla lingua l’ ostruzione della  faringe durante il sonno
2. Impedire alla mandibola di aprirsi e di cadere all’ indietro.
3. Aumentare la dimensione verticale con conseguente induzione  a livello dell’ articolazione temporo mandibolare  di un riflesso attivante il muscolo genioglosso che tende a protrarre la lingua.

In aggiunta al MAD eventuali  dispositivi per la dilatazione meccanica  delle narici  che  usano anche gli sportivi, possono  essere  dei validi complementi.

       In commercio esistono  anche dei  dispositivi in plastica atti ad ottenere l’ avanzamento mandibolare durante il sonno, ma non essendo costruiti personalmente per il soggetto, non si adattano  correttamente alla forma dei denti  e di solito, durante il sonno si sfilano dalla loro sede.     il MAD  è costruito  espressamente per il soggetto ed è un dispositivo medico su misura solo ad esso dedicato.

     Solo in caso  di sicuro successo, il MAD in resina può essere sostituito successivamente da un dispositivo in cromo-cobalto  di nostra invenzione molto più piccolo, che ha una durata illiminata  e non necessita  di adeguamenti  dovuti all’ inevitabile perdita di ritenzione  che un MAD in resina subisce inevitabilmente nel tempo,  ma che comunque può essere ripristinata con apporti di resina acrilica  nelle sedi più opportune.

   Questo apparecchio ha dato ottimi risultati sull’ eccessivo russare.    Nell’80 % delle  Roncopatie si ha una riduzione dell’indice di difficoltà respiratoria(RDI), ma non ne può essere garantita preventivamente l’efficacia, non dipendendo  da noi  le condizioni anatomiche delle vie aeree  superiori del paziente.

     C’ è concordanza in tutto il mondo verso l’ applicazione di questi dispositivi di avanzamento mandibolare controllato.
Interventi chirurgici  particolari saranno necessari qualora questi dispositivi non possano risolvere il vostro problema ma è bene che prima  di effettuarli si tenti con il nostro MAD.

     Limiti  del dispositivo silenziatore MAD in resina :

Il MAD  non è di facile costruzione.      Richiede molta abilità,  tempo per la sua costruzione e messa a punto  in quanto -come già detto-   è un dispositivo costruito su misura per ogni paziente, è realizzato esclusivamente dal nostro laboratorio per il soggetto portatore.
Il MAD essendo un dispositivo intraorale, richiede sempre un certo periodo di adattamento che dipende dal soggetto portatore.
Un aumento della salivazione nei primo giorni è perfettamente normale, ma dopo qualche tempo rientrerà nella normalità.
Una certa dolenzia mattutina  dei denti  e anche possibile.
In casi  rari ma sempre possibili   alcuni soggetti non avendo la capacità ( o la voglia)  di adattarsi, anche dopo reiterati tentativi debbono rinunciare al suo uso.
Nel tempo,  a causa dell’inevitabile usura la ritenzione può diminuire e  rendersi necessario un adeguamento del dispositivo.

Russare fa male alla saluti e anche al' amore
                                                   Russare fa male alla salute ma anche all’ amore!

 HOME